Commissione Paritetica Docenti Studenti

CPDS

La CPDS promuove il confronto costante tra docenti e studenti sui temi relativi alla didattica attraverso la valutazione annuale dei CdS.

come è composta

La CPDS è una Commissione dipartimentale costituita da 4 docenti (con rappresentanti di ogni fascia) e di un egual numero di rappresentanti degli studenti, tra cui un dottorando (3+1) eletti tra membri del Consiglio di Dipartimento ogni tre anni solari.

Svolge le funzioni di Presidente un professore designato in seno alla Commissione.

Partecipa alle riunioni della Commissione il Responsabile amministrativo del Dipartimento o un suo delegato, in qualità di segretario verbalizzante.

La CPDS può operare in sottocommissioni, ove opportuno.

Sul sito del Dipartimento devono essere riportati i nomi dei componenti della CPDS con le relative mail istituzionali. 

composizione attuale  fino al 31 dicembre 2021

   prof. Umberto Caturano Presidente

   prof. Valentina Russo

   prof. Angela D’Agostino 

    prof. Fulvio Rino     

. Maria Rosaria Alfano  

 Martina  Auricchio   

Giulia D’Avino   

Emanuel Longobardi   

che cosa fa

La CPDS ha il compito di:

  • monitorare l’offerta formativa
  • la qualità della didattica
  • la qualità dei servizi erogati agli studenti nell’ambito del Dipartimento o della Scuola
  • individuare indicatori per la valutazione della qualità e dell’efficacia dell’attività didattica e di servizio agli studenti
  • formula pareri sull’attivazione e soppressione dei CdS
  • svolge funzioni di osservatorio permanente sulle attività di orientamento, di tutorato e di mobilità studentesca
  • suggerisce ai CdS o al Consiglio di Dipartimento obiettivi di miglioramento della didattica e dei servizi agli studenti nonché le azioni da intraprendere per conseguirli.
 
 

La CPDS si riunisce periodicamente, verbalizzando le proprie riunioni, e predispone annualmente una relazione sui singoli CdS incardinati nel Dipartimento, che viene trasmessa al Nucleo di Valutazione e al Senato Accademico insieme al verbale della riunione di approvazione.

La relazione della CPDS, inviata entro i termini previsti agli organi collegali e p.c. al Direttore di Dipartimento e a tutti i Coordinatori dei CdS interessati, deve essere tenuta in conto ai fini della gestione del CdS e, in particolare, ai fini del monitoraggio annuale e periodico.  

La relazione annuale deve essere acquisita dagli Organi Collegiali entro il 31 dicembre di ogni anno e la tempistica interna viene indicata annualmente con Nota Rettorale emanata entro il mese di giugno.